I governi di tutto il mondo l’avevano dato per finito. Compreso chi gli aveva fatto il baciamano. E adesso che il Rais sta per soffocare la rivoluzione, l’imbarazzo è enorme.

I governi di tutto il mondo l’avevano dato per finito. Compreso chi gli aveva fatto il baciamano. E adesso che il Rais sta per soffocare la rivoluzione, l’imbarazzo è enorme. E il futuro un rompicapo

amico del colonnello.jpgLa realtà è che vale, anche nel terzo millennio, la massima per la quale gli Stati non hanno principi, solo interessi. E nessuno vuole morire per Tripoli. Cioè per uno Stato che non è strategico sullo scacchiere globale e la sola risorsa di cui dispone, il petrolio, sarà costretto, comunque vada, a metterlo sul mercato, per sopravvivere visto che è la voce praticamente unica del suo export.

All’interesse nazionale si era appellata l’Italia di Silvio Berlusconi per giustificare l’abbraccio troppo stretto e prolungato a Gheddafi prima di sposare, con lo stesso ardore, i suoi nemici interni. Il ministro degli Esteri Franco Frattini si era spinto fin quasi a rompere il fronte europeo per difendere la “non ingerenza” negli affari interni libici, poi aveva reclamato la primogenitura nel dialogo con i ribelli di Bengasi. Lui e il premier avevano abbandonato il rais, “se ne vada”, “è finito”, “la sua violenza è inaccettabile”. Trapela ora che la nostra intelligence sul terreno, anche nei giorni in cui Gheddafi sembrava un cadavere politico, inviava dispacci a Roma per avvertire che il colonnello aveva in realtà un discreto controllo del Paese. E che il governo ha ignorato quelle informazioni per non trovarsi isolato nel consesso mondiale. Nell’oscillazione tra interessi e ideali c’è tutta l’improvvisazione di una politica estera fallimentare anche quando riguarda il nostro cortile di casa. Gheddafi ci considera traditori. I ribelli hanno altre preoccupazioni ma non esiteranno a trattarci in analogo modo se sarà confermata la linea del ritorno all’antico che fa capolino all’interno della maggioranza. Noi, Sarkozy, Obama: tutti ad assistere al naufragio della speranza sull’altra sponda del Mediterraneo

I governi di tutto il mondo l’avevano dato per finito. Compreso chi gli aveva fatto il baciamano. E adesso che il Rais sta per soffocare la rivoluzione, l’imbarazzo è enorme.ultima modifica: 2011-03-19T15:31:39+01:00da kavalyer
Reposta per primo quest’articolo