Pensioni da Casta: C’è chi per un giorno da deputato prende 1700 euro al mese.

Il messaggio è chiaro: servono più sacrifici da parte di tutti, ma nessuno tocchi la Casta. Un concetto ribadito dalla recente manovra correttiva. E a cui le precisazioni dell’ex presidente del Consiglio, Giuliano Amato, aggiungono un sapore beffardo.Quando infatti propone al Corriere della Sera che le pensioni più elevate, compresa la sua, paghino un «contributo di solidarietà» dimentica di citare … Continua a leggere